Carlo Pignatelli Collezioni 2018 | Sfilate

Un tuffo nel passato. Le Collezioni Carlo Pignatelli 2018 si fanno interpreti dei matrimoni ed eventi mondani di altri tempi: dalle occasioni mondane di Wimbledon alle regate sul Tamigi, quando la cerimonia rappresentava un vero e proprio rito sociale del “bel vestire” in ogni occasione dell’anno.

D’altronde, sembra che lo stilista torinese abbia davvero un debole per queste cerimonie d’altri tempi, tanto da aver disegnato, in occasione dell’ultima edizione del Gran Ballo della Venaria Reale di Torino, gli abiti delle debuttanti per il loro ingresso in società.

Forme essenziali e rigore sartoriale


Le lavorazioni Couture 2018 di Carlo Pignatelli si sposano con il rigore sartoriale all’insegna del by hand. I tessuti maschili si contraddistinguono per le loro fibre preziose, in seta e in lana, in raso, twill e jacquard: uno su tutti attraverso dettagli di scorci e paesaggi, denomina il nuovo “Smoking Torino”, esclusiva della nuova Collezione 2018.

Le forme degli abiti sono essenziali, ma si contraddistinguono per i dettagli ricercati d’Atelier: strascichi importanti, minuziosi decori, elaborati ricami “da parata”, filets e originali piume di tulle e di pavone.

Focus sul nuovo frak con dettagli divisa e sulle redingotes che slanciano la figura dello sposo. Tulle invece per le donne, in ogni possibile declinazione: lavorato a velo nasconde intrecci di pietre preziose in un effetto traslucido, facendo percepire il ricamo della gonna in un vedo non vedo molto sensuale ed estremamente sofisticato. E poi ancora organze craquants finemente lavorate, jacquard, satin mano daino, georgette intrecciate a gessature lurex. Tutto melangiato con pizzi chantilly, rebrodè, ricami in filo e pietre.

Lavorazioni eseguite in sartoria, ritornando al by hand che contraddistingue le Collezioni Carlo Pignatelli, rendono ogni abito un’opera d’arte, a garanzia dell’originalità di ogni pezzo che rende unico colui e colei che lo indossano.

I colori di queste Collezioni 2018? Ivoire, peau d’ange, mauve e tiffany la cui delicatezza di toni sembra tessuta con i materiali. Le nuances maschili si declinano in pastelli polvere e acquamarina, alternati ai metallici platino e oro rosè, rosso “fox hunting”, blu ink. Impeccabili, e sempre di tendenza, black and white per la sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *